BigBus – Autobus Sicilia – Roma – Milano – Palermo Catania MoliseBigBus – Autobus Sicilia – Roma – Milano – Palermo Catania  Molise
Forgot password?

Codice Etico

BigBus S.r.l. impronta la propria attività interna ed esterna al rispetto dei principi contenuti nel presente codice Etico.

A seguito dell’entrata in vigore del D.lgs. 8 Giugno 2001 , n. 231 , recante la “Disciplina dellanresponsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni anche prive di personalità giuridica, a norma dell’art. 11 della legge 29 Settembre 2000, n. 300”, il legislatore italiano ha introdotto nell’ordinamento giuridico un regime di responsabilità amministrativa a carico degli enti, per una serie di reati tassativamente elencati, commessi nel loro interesse o vantaggio di persone fisiche le quali rivestano, anche di fatto, funzioni di rappresentanza, di amministrazione o di direzione.

Il “Codice di comportamento” redatto ai sensi del D.lgs. 231/2001, prevede la predisposizione e l’adozione del presente Codice Etico, inteso come documento ufficiale dell’Azienda, approvato dal massimo vertice di quest’ultima, contenete l’insieme dei diritti, dei doveri, delle responsabilità, e delle regole comportamentali dell’ente nei confronti dei c.d. “portatori d’interesse” (dipendenti, fornitori, clienti, Pubblica Amministrazione etc.). L’Azienda si ispira, nell’esercizio delle proprie attività, ai seguenti principi fondamentali:

– Rispetto delle leggi e dei regolamenti, in un quadro di concorrenza leale;
– Veridicità e correttezza nella predisposizione di tutti i documenti giuridicamente rilevanti
che contengono dati economici, patrimoniali e finanziari;
– Corretto funzionamento degli organi sociali, corretta tenuta dei libri sociali e degli altri
documenti obbligatori;
– Rispetto degli interessi legittimi dei dipendenti, collaboratori, amministratori, partner
commerciali e finanziari.

Ciascun Destinatario interessato è tenuto a conoscere il Codice, a contribuire attivamente alla sua attuazione e a segnalarne eventuali carenze.
Copia del presente Codice, verrà affissa in un luogo accessibile a tutto il personale e pubblicato nel sito internet dell’azienda.

PRINCIPI GENERALI:
– Tutte le azioni, le operazioni, le negoziazioni e in genere, i comportamenti posti in essere dai Destinatari del presente Codice nello svolgimento dell’attività lavorativa, devono essere improntati ai principi di legittimità, veridicità, correttezza, integrità, trasparenza, chiarezza e reciproco rispetto.
– Non saranno tollerati comportamenti illegittimi o comunque scorretti verso la comunità, la pubblica autorità, i clienti, i lavoratori, i fornitori ed i concorrenti.
– Tutte le azioni e le operazioni di BigBus S.r.l. devono avere una registrazione adeguata e ne deve essere sempre possibile la verifica del processo di decisione e attuazione secondo le norme vigenti e le procedure interne.
– Saranno posti in essere strumenti organizzativi atti a prevenire la violazione dei principi di legalità, trasparenza, correttezza e lealtà da parte dei propri dipendenti e collaboratori.
– Tutte le attività devono essere svolte con impegno e rigore professionale.
– Dovrà sempre essere garantita piena trasparenza sulle attività svolte all’interno dell’azienda.

OBBLIGHI DEI RESPONSABILI:
– Ogni responsabile aziendale ha l’obbligo di rappresentare con il proprio comportamento un esempio per i propri collaboratori promuovendo nel contempo la consapevolezza dell’importanza del rispetto delle norme del Codice Etico a tutti i livelli, e adottando misure correttive immediate se richiesto dalle situazioni.

UTILIZZO DEI BENI AZIENDALI:
– Ciascun destinatario del presente Codice Etico deve sentirsi responsabile dei beni, mezzi e strumenti aziendali concessi in uso, così come delle procedure informatiche cui abbia accesso utilizzandoli con diligenza e cura e rispettandone le finalità per le quali essi sono stati assegnati.

PERSONALE:
– Tutti i dipendenti saranno trattati in modo equo ed onesto, in totale ottemperanza alla normativa applicabile in materia di lavoro.
– Le capacità ed i contributi apportati dai nostri dipendenti all’azienda, saranno opportunamente riconosciuti e remunerati in base alle caratteristiche e alle condizioni  stabilite nel CCNL.
– Non è tollerata alcuna forma di lavoro irregolare.
– Non sarà tollerata alcun tipo di molestia o discriminazione sul posto di lavoro; ma verrà promossa e sostenuta la diversità in tutti gli aspetti della nostra attività lavorativa.
– L’azienda sarà sempre aperta e disponibile al dialogo con i dipendenti, e si impegnerà a rispettare il loro diritto di aderire ad un sindacato.
– I dipendenti avranno la possibilità di denunciare in assoluta riservatezza eventuali situazioni anomale, qualora ritengano si tratti di casi di condotta scorretta, di messa a repentaglio degli standard di salute e sicurezza, o di casi di vittimizzazione e molestia ai danni di qualche dipendente.
– Gli interessi politici dei dipendenti sono e rimangono questione privata, in nessun caso però, sarà consentito l’utilizzo di risorse aziendali o di tempo che dovrebbe essere dedicato all’azienda per perseguire fini politici.
– L’azienda si attende che i dipendenti, ad ogni livello, collaborino a mantenere un clima di reciproco rispetto della dignità, dell’onore e della reputazione di ciascuno.

TUTELA DELLA SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO:
– L’azienda riconosce come valore primario la tutela della salute e la sicurezza sul lavoro e si impegna a gestire la propria attività nel pieno rispetto della Normativa vigente in materia di prevenzione e protezione dei lavoratori.
– Verranno fornite a tutti i nostri dipendenti le opportune informazioni ed un’adeguata formazione in materia di sicurezza sul posto di lavoro.
– I destinatari delle norme del presente Codice Etico partecipano, nell’ambito delle proprie mansioni, al processo di prevenzione dei rischi e di tutela della salute e della sicurezza nei confronti di sé stessi, dei colleghi e di terzi.

MOLESTIE SUL LAVORO:
– Nelle relazioni di lavoro non deve essere dato luogo, in alcun modo, a molestie.
– L’azienda è tenuta a prevenire e comunque perseguire il mobbing e le molestie personali di ogni tipo e quindi anche sessuali.
– Ciascun destinatario è impegnato a evitare il verificarsi di tali situazioni, anche attraverso l’utilizzo di un linguaggio rispettoso delle persone e dell’ambiente di lavoro.

ABUSO DI ALCOOL E SOSTANZA STUPEFACENTI
– È assolutamente vietato prestare servizio sotto gli effetti di sostanza alcoliche, di stupefacenti o di sostanze di analogo effetto.
– È anche fatto divieto di consumare o cedere, a qualsiasi titolo, sostanza stupefacenti nel corso della prestazione lavorativa.
– L’azienda si impegna inoltre a far rispettare, con un adeguato sistema sanzionatorio, il divieto di fumare nei luoghi di lavoro.

TRATTAMENTO DELLE INFORMAZIONI E RISERVATEZZA:
La riservatezza è uno dei valori fondamentali da rispettare nella concreta operatività di ciascuna azienda, in quanto contribuisce alla reputazione della stessa.
Tutti i lavoratori dipendenti, a qualunque livello, devono garantire la riservatezza delle informazioni cui hanno avuto accesso o che hanno trattato nello svolgimento delle proprie attività lavorative, anche se tali informazioni non sono specificatamente classificate come riservate. I destinatari del presente Codice Etico sono tenuti al rispetto di tali principi anche dopo la
cessazione del rapporto di lavoro. L’obbligo di riservatezza sulle informazioni è imposto anche ai soggetti con cui l’azienda intrattiene
rapporti contrattuali o di altro genere, mediante specifiche clausole contrattuali o mediante la  richiesta di sottoscrizione di patti di riservatezza.
La violazione delle disposizioni contenute in questo articolo può comportare, oltre all’applicazione di sanzioni disciplinari, ulteriori azioni legali nei confronti dei collaboratori coinvolti.

RAPPORTO CON I TERZI:
– Tutti coloro che intrattengono rapporti d’affari con terzi devono relazionarsi ad essi, nel rigoroso rispetto di leggi e norme, secondo i principi di eticità, equità, trasparenza e
correttezza stabiliti nel Codice Etico.
– Nei rapporti e nelle relazioni commerciali con terzi sono proibite pratiche e comportamenti illegali, collusivi, pagamenti illeciti, tentativi di corruzione e favoritismi, sollecitazioni
dirette o attraverso terzi di vantaggi personali e di carriera per sé o per altri, contrari alle leggi e ai regolamenti oggetto del presente Codice.
– È vietato offrire e ricevere regali, doni o omaggi a vario titolo, eccezione fatta unicamente per particolari circostanze “istituzionali”, nelle quali gli omaggi, in quanto simbolici, dovranno sempre essere di valore irrisorio e tali da non poter essere assolutamente interpretati come finalizzati ad acquisire vantaggi.
– Non potranno in nessun caso essere offerti o accettati regali sotto forma di denaro o di beni facilmente convertibili in denaro.
– I rapporti tra l’Azienda e Istituzioni e pubblica Amministrazione sono riservati esclusivamente alle funzioni e alle responsabilità a ciò delegate.
– Non è ammesso l’intervento nella sfera dei poteri pubblici o in quella politica per favorire interessi terzi allo scopo di ricevere benefici di varia natura.

RAPPORTO CON I CLIENTI:
– I rapporti con la clientela devono essere continuamente rafforzati attraverso la qualità, l’affidabilità e l’efficienza del servizio erogato, nonché mediante l’informazione tempestiva, precisa, chiara, facilmente accessibile e veritiera sui servizi e le prestazioni offerte.

SISTEMA DI CONTROLLO:
– Tutti i destinatari del presente codice Etico devono essere consapevoli dell’esistenza di controlli, finalizzati ad assicurare il rispetto delle leggi e delle procedure aziendali, a proteggere i beni dell’azienda, a fornire dati contabili e finanziari accurati e completi, e in ultima analisi, a migliorare l’efficienza aziendale.
– Per ogni operazione e transazione deve esserci adeguato supporto documentale, al fine di poter procedere in ogni momento all’effettuazione di controlli che attestino l’iter decisionale.

Il presente Codice Etico sarà soggetto a revisione, di volta in volta, da parte della Direzione Aziendale per garantire la sua immutata adeguatezza e applicabilità.